Siti Web Torino - WebandYou

Enrico Ferrero Webmaster Torino

8 motivi perchè i Social sono forse un errore per voi

social errori

Conosco molte aziende e professionisti che mi hanno detto che non ostante i loro sforzi e tentativi sui social non hanno ricevuto praticamente nulla e non capiscono il perchè.

I social media non sono come i siti web in cui la creazione e la diffusione dei contenuti risulta molto più facile. Per chi vuole farsi conoscere i social sono un grande strumento di marketing e ecco alcuni consigli nel resto dell’articolo che potranno portare dei miglioramenti alla vostra comunicazione sociale.

Alcuni errori delle aziende e dei professionisti sui social media

1 - Non interagite con i visitatori.

Ogni azienda o professionista deve mettere in conto che dovrebbe interagire con chi commenta o invia un messaggio dai social. Non rispondere ai commenti o ai messaggi porta i visitatori a perdere interesse per voi. La miglior fidelizzazione inizia con il considerare importanti i nostri visitatori e le loro domande o commenti.

Più si costruiscono connessioni con i fan più esse diventano relazioni. Detto questo chiaramente è necessario modulare queste relazioni in modo che non ci travolgano e ci lascino fare il nostro lavoro. In questi casi conviene delegare qualcuno dei nostri collaboratori che si occupi di queste relazioni.

2 - State copiando le mosse di qualche altra azienda o professionista.

Quello che funziona per gli altri non è detto che funzioni per voi. Sicuramente potete ispirarvi con delle azioni o opere di marketing dei vostri concorrenti ma esse dovranno essere provate e controllate per vedere se funzionano anche per voi.

3 - Non siete importanti per il vostro target.

O meglio non conoscete il vostro pubblico e quello che questo pubblico trova importante. Se siete un medico urologo è inutile parlare dei progressi della medicina nella prevenzione dell’influenza. Siete fuori tema. Oppure se siete un rivenditore di auto usate non è il caso di parlare del valore dell’ultima categoria antinquinamento Euro 6.

4 - Non avete chiari quali obbiettivi volete raggiungere.

Per qualunque azione di marketing quale obbiettivo volete raggiungere? Volete aumentare le visite al sito, le vendite o la visibilità vostra o del vostro marchio? Per obbiettivi diversi esistono misurazioni diverse e dovranno essere usati quelli giusti per misurare i risultati ottenuti.

5 - Non avete un calendario editoriale.

Per tutti i vostri canali ma specialmente per i social dovete avere un calendario per decidere in anticipo cosa promuovere e quando promuoverlo. Chiaramente un calendario non serve a nulla se non si controllano i risultati attraverso le statistiche e lo si corregge eventualmente in conseguenza dei successi o fallimenti delle pubblicazioni.

6 - Riproponete contenuti di altri.

Perchè dovrei seguire una particolare azienda o professionista sui social? Perchè mi propone dei contenuti originali. Se i contenuti che proponete possono essere trovati su altre pagine non ha senso che i visitatori seguano le vostre.

7 - Siete troppo invadenti.

Riempire i vostri account con pubblicazioni continue non funziona. Come al solito la qualità vince sulla quantità. Un giusto numero di messaggi con giusti inviti all’azione danno molte soddisfazioni e non fanno scappare i vostri lettori.

8 - Non date il tempo all'azione di dare risultati.

Il mondo non è stato costruito in un giorno e voi dovete dare il tempo alle vostre azioni sui social affinché diano il loro frutto. Per creare una connessione che diventa poi una relazione ci vuole del tempo. Un visitatore prima di concedere parte della sua fiducia vuole conoscervi meglio.
Tutti possono esprimere una bella idea o promuovere una bella azione sui social. La cosa importante è se a questa idea o promozione seguono i fatti e le azioni. Essere costanti e coerenti porta al successo.

Partendo da un nostro assoluto ovvero che i social media senza un sito non servono a molto, noi di Webandyou possiamo aiutarvi con questo canale. Come servizio aggiuntivo possiamo formarvi, o formare i vostri collaboratori, in modo che possiate seguire i social media direttamente e con successo. Verrete da noi monitorati e seguiti per essere aiutati nel raggiungere i risultati da voi programmati.

Enrico Ferrero Webmaster

 ContattaciContattateci per qualunque informazione

 

7 errori nei contenuti web da evitare nel 2017

7 errori nei contenuti 2017

Il marketing dei contenuti ha visto una serie di cambiamenti nel corso degli ultimi anni, gran parte dei quali legati alla tecnologia e ai social media. Vediamo per il nuovo anno quali possono essere gli errori da evitare.

Errore 1: Non mantenere correttamente il proprio blog

Sapete quanti blog vengono iniziati e vengono previste molte cose da fare su di essi ma alla fine non viene fatto praticamente niente a parte la pubblicazione di qualche articolo iniziale? Veramente tanti.

Sicuramente avete o volete avere un sito che visualizzi correttamente i vostri prodotti e/o servizi e promuova il vostro marchio. Ma oggi, non avere un blog correttamente aggiornato, ha come risultato la perdita di contatti in ingresso, di opportunità di traffico, e di interesse dei visitatori.

Dalle ultime ricerche molti consumatori e visitatori di siti dicono che vogliono leggere o vedere più contenuti. Create e mantenete un calendario di pubblicazione intenso e costante nel 2017.

Errore 2: Ignorare le opportunità fornite dall'Email Marketing

L'email marketing genera ritorni molto elevati in proporzione all'investimento superando molte volte gli incassi derivati dai social media, search engine marketing e mobile marketing.

Forse avete provato con l'e-mail marketing, ma i risultati non sono stati quelli che si speravano. Alcune misure per migliorare i tassi di apertura:

  • L'e-mail inviata deve essere responsiva per il mobile
  • Aggiungere più call to action nella stessa email
  • Creare un oggetto che colpisca e stimoli l'apertura
  • Usare collegamenti ai social per la condivisione

Errore 3: Uso errato dei Social Media

I vari social media offrono una varietà di modi con cui i fornitori di contenuti, aziende e professionisti, possono raggiungere un vasto pubblico, ma spesso questi strumenti gratuiti vengono trascurati.

Una pianificazione della pubblicazione dei messaggi sui siti sociali farà miracoli. Se non si dispone di una presenza sui social media, è necessario crearne una.

Errore 4: Non Concentrarsi sulla SEO

La combinazione di pratiche in evoluzione, algoritmi che cambiano, e le nuove tecnologie di apprendimento automatico presentano costantemente nuove opportunità per posizionarsi nei motori di ricerca.

Inserire contenuti irrilevanti e fuori contesto, riempirli di parole chiave e lasciare che i contenuti diventino vecchi è un buon modo per perdere le prime posizioni.

Se non siete in grado di applicare una valida SEO al vostro sito dovete cercare un professionista che applichi le giuste azioni e impostazioni al vostro sito e vi segua nel content marketing.

Leggi tutto...

5 motivi perché il Video Marketing è vincente nel Marketing

videomarketing 5 motivi perche usarlo

Il Video Marketing è stato decretato nel 2016 come una novità del marketing grazie alla integrazione con i social media e ai grandi investimenti dei big di internet.
Tutte le grandi aziende hanno inserito nei loro piani di marketing di utilizzare i video per avvicinare i consumatori e farli diventare dei clienti. Secondo molte statistiche circa il 70 per cento del traffico internet nel 2017 sarà imputabile ai video e se si usa nell'oggetto delle email la parola video si aumenta di molto il tasso di apertura e il numero di click successivi. Perchè i video sono cosi importanti?

1 - Vantaggi per la SEO

I Video influenzano direttamente i pozionamenti e i risultati sui motori di ricerca. Si sa da anni che i rich media sono favoriti da Google e i video fanno parte di essi. Inoltre Google stesso possiede Youtube e questo motiva l'aumento della popolarità dei video. L'adeguamento dell'algoritmo mostra più video durante le ricerche e li posiziona tra i primi risultati sia a corrispondenza esatta che non.

2 - Occhi e cervell o ringraziano

La grande quantità di contenuti testuali nel mondo digitale soffocano le persone sino al punto che non riescono a elaborarne i concetti. I video invece sono molto più facili da elaborare da parte del cervello e pertanto creano un enorme impatto.

3 - Il Testo non è virale mentre un video può essere molto virale

Le persono condividono, condividono e condividono ancora i video di loro interesse. Se una impresa o un professionista sanno creare un video importante o, ancora meglio virale, per mostrare i propri prodotti, servizi, capacità, visione e news essi hanno per le mani una soluzione vincente che può rendere sensibile molte persone ai loro messaggi.

Leggi tutto...

Siti internet e il marketing per cellulari e smartphone: alcuni suggerimenti

webmarketing per il mobile

Considerando che in Italia praticamente tutti hanno un cellulare è necessario prendere in considerazione alcune tecniche di marketing specifiche da attuare nella propria azienda e attraverso il proprio sito internet.
Quando riceviamo una qualunque forma di comunicazione sul nostro cellulare la visualizziamo con molta più attenzione che in molti altri media. Se ricevete un messaggio o una email sul vostro cellulare, normalmente, li visualizzate subito e con attenzione al contenuto.
Vediamo alcuni suggerimenti specifici per il marketing mobile.

Usare gli SMS o Messaggi di testo

La tecnica più utilizzata nel mobile marketing è l'invio di sms o messaggi testuali. Sul proprio sito internet è necessario creare un modulo di iscrizione specifico in cui il cliente inserirà la propria email ed il numero di cellulare e accetterà di ricevere i vostri messaggi. Se un cliente si registra è perchè desidera ricevere i messaggi da voi ed è molto interessato ai vostri aggiornamenti.

Leggi tutto...

Aggiornare un sito web. Alcune considerazioni

aggiornare il sito o non aggiornarlo

L'aggiornamento di un sito web è necessario per avere successo su internet e non sempre si deve trasformarlo radicalmente. Molte volte è sufficiente che il vostro sito internet abbia alcuni elementi importanti oltre a dei buoni contenuti.
Internet è il consulente generale per i clienti online.
Molti siti web vengono visitati per recuperare informazioni prima che il cliente decida di acquistare un prodotto o un servizio. Se decidete di acquistare ad esempio un arredamento per la casa è probabile che visiterete prima un portale di arredamento, poi i siti istituzionali delle marche che vi sono piaciute, poi dei forum o blog che parlano di quelle marche ed infine posterete su qualche social network per avere una valutazione delle vostre scelte da altre persone.
Se in un percorso di ricerca simile un cliente visita il vostro sito web, avete pochi secondi per attirare la sua attenzione. Se non avete catturato la sua attenzione in questi secondi è molto probabile che esca dal vostro sito per visitarne un altro.
Ecco alcuni elementi molto importanti che dovete controllare nel vostro sito internet.

Leggi tutto...

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Webandyou di E. Ferrero utilizza i cookies per consentirti la migliore navigazione. Il sito è impostato per consentire l`utilizzo di tutti i cookies. Se si continua a navigare, si accetta e si approva la nostra policy sull`impiego di cookies. Per saperne di più sulla nostra policy dei cookies.