Siti Web Torino - WebandYou

Enrico Ferrero Webmaster Torino

Fare e-commerce e pubblicità nel mobile in Italia non conviene

Rallentare gli investimenti su smartphone e cellulari

Oggi si spinge molto sul mobile e smartphone in molte delle sue sfaccettature: e-commerce, ricerca, ….
Molti vecchi e nuovi potenziali clienti mi chiedono se merita investire nel mobile ed oggi ho letto ed analizzato uno studio condotto in partnership da parte di Google, Ipsos e il MMA (Mobile Marketing Association) i cui dati sono stati raccolti tra marzo e luglio 2011.
Leggendo queste statistiche, per quanto riguarda l’Italia, mi sembra che i dati parlino chiaro.
Vedendo alcuni di questi dati e, anticipando che probabilmente fra un paio d’anni tutto questo potrebbe cambiare, oggi direi ai miei clienti: “Non è ancora ora di investire molto nel mobile. Al limite fate un pò di pubblicità specifica per le ricerche locali ma non pensate alla vendita e-commerce attraverso i smartphone”.

Vediamo perchè.

Uso dei media su smartphone e cellulari

 Uso parallelo media su smartphone

Come si vede dal grafico gli smartphone vengono usati principalmente per: ascoltare musica e vedere la televisione. Al contrario si usano molto poco per giocare e leggere libri.

Frequenza di acquisti eseguiti su smartphone

 Frequenza acquisti su mobile

La frequenza di acquisti riportata sul grafico ci dice che essi sono nella fascia bassa.

Barriere o limiti ad acquistare prodotti o servizi su smartphone

Barriere agli acquisti con smartphone 

Dal grafico si nota:

  • gli italiani preferiscono acquistare dal pc o dal portatile
  • hanno paura per la sicurezza negli acquisti
  • trovano che sia troppo complicato acquistare su uno smartphone

Azioni dopo aver fatto una ricerca locale

Azioni eseguite dopo ricerche locali 

Le principali azioni eseguite dopo una ricerca locale:

  • visitare il sito web
  • visitare il negozio
  • chiamare il negozio
  • cercare su una mappa
  • leggere o scrivere delle critiche o recensioni

Conclusioni

Dai dati suddetti, come avevo anticipato, oggi conviene avere un sito web con dei buoni contenuti e ben indicizzato e fare un pò di pubblicità specifica nelle ricerche locali relative ai cellulari e smartphone.

Di Enrico Ferrero

 

ContattaciContattaci per qualunque informazione